L'artefice

Con la forza che gli deriva dai suoi 30 anni di esperienza, Sigfrido Cipolato realizza autentici pezzi capolavori d'arte orafa. I gioielli di Cipolato sono originali, cesellati con maestria e lavorati con le sapienti tecniche artigiane del XVII secolo. La sua sapienza artigiana si nutre di modelli celebri e materiali preziosi.

Per esempio un antico pezzo da collezione, Royal and Art Museum di Londra, in commemorazione della morte di Carlo I nel 1649 ha ispirato ispirato un bellissimo piccolo scheletro in oro e smalto. Sono stati necessari più di 30 giorni per realizzare quel piccolo sarcofago cesellato in oro con inserti smaltati.
Per realizzare la maggior parte delle sue opere, Sigfrido si serve di lenti d'ingrandimento a spessore variabile, necessarie per raggiungere la perfezione che caratterizza il suo lavoro.

Tre settimane sono servite per realizzare un anello con cranio in oro massiccio ricoperto di smalto e diamanti rosa. Gli anelli in oro bianco con inserti in diamante sono disegnati sulla moda del prima 1900. Nella sua collezione, un pendente con cranio e diamanti, è ispirato a un portachiavi di Cartier, del 1913. Gli orecchini e le spille con teste ebano e turbante in oro giallo inglese, seguono la più pura tradizione veneziana.

Anelli per sigilli posso essere eseguiti su richiesta. In breve, troverete da Sigfrido Cipolato gioielli di classe, cesellati a mano dal maestro e dalle sue donne (moglie e figlia) che ereditano e apprendono le sue abilità.